Bambini e opera lirica

Molte volte si è soliti pensare che l’opera lirica sia un’arte molto complessa adatta soltanto alle persone adulte. Non consideriamo però la natura dell’opera lirica: essa infatti unisce alla musica il canto, la storia, i costumi, i personaggi, le  scene, e alle volte anche la danza, tutte cose praticabili e comprensibili anche dai più piccoli.

Non esistono bambini che non amino le storie, tanto meno i personaggi in costume, è proprio da qui che bisogna partire per far approcciare i più piccoli all’opera lirica.

Avvicinare i bambini all’opera lirica presentandogliela come una storia, una delle fiabe classiche che sono abituati ad ascoltare però, danzata e cantata.

La creatività e la fantasia dei più piccoli è smisurata se paragonata a quella degli adulti quindi è molto facile che riusciranno ad apprezzare con facilità uno spettacolo di opera lirica.

L’unico ostacolo che potreste incontrare è la loro soglia di attenzione che sicuramente è molto più bassa di quella di un adulto.

Ma quali sono i giusti passaggi per far appassionare un bambino all’opera lirica?

Vediamoli insieme

Scegli l’opera giusta alla sua età

E’ importante proporre un’opera non troppo pesante e che magari riesca a coinvolgerli. Qualcosa di buffo come il Barbiere di Siviglia o anche qualcosa di drammatico come il Don Giovanni potrebbero essere l’ideale per un primo approccio iniziale.

Anticipa la storia a casa

I genitori possono iniziare a presentare l’opera ai propri figli già a casa, presentandogli i personaggi e raccontandogli la storia a grandi linee. Potrebbero essere d’aiuto alcuni libri illustrati, presenti nell’editoria italiana, che sono in grado di raccontare attraverso immagini e parole semplici le opere liriche ai bambini.

Coinvolgili nella maniera adatta

Per suscitare interesse nei bambini non c’è modo migliore che coinvolgerli. Fargli toccare con mano in qualche modo quello che stiamo andando a raccontare potrebbe destare molto interesse ed aiutarli ad appassionarsi all’argomento.

Un’idea potrebbe essere quella di ricreare i personaggi dell’opera con della pasta modellabile così da fargli rivivere la storia in prima persona.

Da spettatore ad attore

Un modo molto carino che permette ai bambini di avvicinarsi alla lirica è sicuramente quello di recitare il melodramma in prima persona. Cercate di semplificare l’opera e poi date via libera alla creatività ricostruendo set e costumi. Per rendere più divertente la cosa, invitate qualche amichetto a casa e fateli partecipare tutti insieme a questa nuova esperienza.

La cosa più importante da sapere quando si cerca di far avvicinare un bambino all’opera lirica è che questo tipo di approccio lo aiuterà nell’allenare la sua capacità d’ascolto. Spesso diamo per scontato che sia presente in ogni individuo ma in realtà, è una cosa che sta scomparendo nella società odierna.

In ultimo, lirica è sinonimo di cultura. Attraverso la conoscenza di varie opere, potrete far viaggiare i vostri bimbi dalla Spagna all’Egitto, ficcando nozioni ed aneddoti storici qui e lì.

La curiosità e la conoscenza sono fattori principali nella formazione di una persona, aprono molte porte su grandi opportunità.