I teatri più antichi d’Italia

L’Italia possiede un patrimonio artistico di inestimabile valore, che custodisce e valorizza nel migliore dei modi.

Molti luoghi sono tesori nascosti che sfuggono agli occhi degli appassionati d’arte, tra questi edifici, quelli più trascurati sono sicuramente i teatri.

L’Italia è il paese dove è nata l’opera, dove sono stati costruiti teatri le cui caratteristiche architettoniche sono poi state esportate in tutto il mondo; è il paese della musica e dei talenti, dove i palchi di molti teatri hanno vissuto decenni di splendore e prestigio.

Senza citare i maestosi e più famosi teatri del mondo come il teatro San Carlo di Napoli, il teatro La Scala di Milano e il teatro La Fenice di Venezia, la penisola italiana nasconde molti gioielli d’arte che molto spesso vengono trascurati.

Per dare la giusta importanza a tutti i teatri presenti su territorio italiano, nonché dare la possibilità a voi tutti di godere di rare bellezze, abbiamo redatto questa piccola lista dei teatri più antichi d’Italia.

I teatri più antichi d’Italia

Spesso dimenticati, altre volte sconosciuti ai più, vi presentiamo i teatri più antichi d’Italia che si distinguono per la loro magnificenza.

Teatro All’Antica, Sabbioneta

Il Teatro all’Antica o teatro Olimpico, fu realizzato tra il 1588 e il 1590 su progetto dell’architetto Vincenzo Scamozzi.

Può considerarsi uno dei primi esempi degli edifici teatrali dell’età moderna, per la presenza di elementi innovatori per l’epoca, quali:

  • la facciata autonoma
  • il diversificato sistema d’ingressi
  • la forma della cavea
  • l’orchestra inclinata
  • il retropalco dotato di camerini per i comici e per i musici.

Il teatro ha una struttura molto elegante ed oggi è sede di concerti e musica antica.

Teatro Carignano, Torino

Questo teatro venne costruito all’inizio del Settecento su commissione dei principi di Carignano, per creare uno spazio destinato allo svago del sovrano e dei nobili.

Divenne proprietà del comune di Torino intorno al 1870 e fu soggetto a rivisitazioni da parte dell’architetto Carrera che nel progetto incluse la creazione di una sala sotterranea prima destinata a birreria e poi a sala cinematografica, la prima della città di Torino.

In seguito agli ultimi lavori di ristrutturazione iniziati nel 2004 e terminati nel 2009, la sala sotterranea è stata adibita a foyer e sono stati ripristinati gli ingressi originari del teatro.

Il palco del Teatro Carignano ha avuto l’onore di ospitare attori, registi e drammaturghi di grande importanza. Tutt’ora conserva il suo splendore.

Teatro Olimpico, Vicenza

Progettato intorno al 1589 dall’architetto rinascimentale Andrea Palladio, il Teatro Olimpico di Vicenza è uno dei teatri più antichi dell’epoca moderna. Rappresenta l’ultima opera dell’architetto Palladio ed è considerato uno dei suoi più grandi capolavori.

Il teatro è tutt’ora attivo ed ospita manifestazioni culturale e musicali soprattutto nei mesi primaverili e autunnali.

Teatro Farnese, Parma

Commissionato nel 1618 dal Duca di Parma e Piacenza, il Teatro Farnese è liberamente ispirato al Teatro Olimpico di Vicenza.

Il teatro fu quasi distrutto in un bombardamento nel 1944, per poi essere ricostruito tra il 1956 e il 1960. Solo recentemente, dopo tre secoli di inattività, il teatro è ritornato ad ospitare eventi.

Teatro Scientifico, Mantova

Conosciuto anche come Teatro Bibiena, fu realizzato nel 1767 da Antonio Bibbiena, e decorato pochi anni dopo da una facciata del Piermarini, lo stesso architetto del teatro La Scala di Milano.

Il teatro, capolavoro unico di inestimabile bellezza, fu inaugurato il 3 dicembre 1769 da Wolfgang Amadeus Mozart in un memorabile concerto. Oggi, continua ad ospitare eventi e continua ad affascinare i visitatori per il suo sfarzo e la sua bellezza.