Il Premio Remigio Paone al duo lirico pop Olga De Maio e Luca Lupoli

Arrivato ormai alla sua terza edizione, il Premio Remigio Paone è stato istituito a Formia, dove tutt’ora si tiene, nel 2017: un’iniziativa dedicata agli artisti dalla carriera encomiabile e, ovviamente, al regista, produttore e direttore teatrale formiano da cui prende il nome.

Per il 2019, direttore artistico è stato il noto personaggio dello spettacolo Gaetano Cerrito, che ha diviso il palco insieme al presidente della giuria, Luigi Caramiello, al maestro Giovanni Simone, al presentatore e giornalista Giuseppe Giorgio e alla produzione dell’associazione “La Magica” di Augusto Ciccolella; alla presenza, ovviamente, di tutti gli illustri ospiti presenti.

L’evento è avvenuto domenica 15 Dicembre presso il Grand Hotel Miramare di Formia e, tra i tanti prestigiosi premiati, ha visto anche il soprano Olga De Maio con il tenore Luca Lupoli, che si sono contestualmente esibiti in una piccola performance dedicata.

PREMIO REMIGIO PAONE Terza Edizione … i Premiati " Luca Lupoli e Olga De Maio "

PREMIO REMIGIO PAONE Terza Edizione … i Premiati " Luca Lupoli e Olga De Maio "

Pubblicato da Premio Remigio Paone su Sabato 28 dicembre 2019

Ambasciatori del bel canto partenopeo, il duo lirico pop del Teatro San Carlo e dell’Associazione Culturale “Noi per Napoli” ha ricordato anche che sarà in scena prossimamente, nella data del 1° Gennaio 2020, al Teatro delle Palme con il tradizionale “Grande Concerto di Capodanno“, reduce dai recenti successi del Concerto dell’Immacolata presso il Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi, del graditissimo flash mob tenutosi nella splendida cornice del Gran Caffè Gambrinus, ma anche del Premio Masaniello ritirato a Settembre 2019 al Teatro Sannazzaro.

Insomma, una chiusura dell’anno letteralmente… col botto!

Altri premiati della edizione 2019 del Premio Remigio Paone sono stati:

  • Enrica Bonaccorti, Roberta Bruzzone, Martine Brochard, Daniela Poggi, Maria Rita Parsi, Andrea Roncato, Massimiliano Gallo e Francesco Di Leva per la sezione “Cultura, Cinema, Teatro e Tv e Sociale”;
  • Maria Luisa Iavarone per la sezione “Impegno Sociale”;
  • il nefrologo di fama mondiale Giuseppe Remuzzi per la sezione “Medicina e Ricerca”;
  • il Prof. Luigi Santini, direttore di Chirurgia Generale al Policlinico di Napoli, per la chirurgia;
  • i lavoratori della Whirpool di Napoli, come simbolo di lotta e speranza, per il Premio Speciale.