Soprano: le differenze tra le categorie

In passato il termine soprano veniva utilizzato per indicare quegli uomini e quelle donne che riuscivano a toccare note molto acute durante il canto.

Oggi invece viene utilizzato soprattutto per indicare le donne che hanno un’estensione vocale che riesce a toccare le note più acute della scala musicale.

Nelle donne la voce di soprano è, in parte, nel registro di petto ( fino al fa), in parte in quello di mezzo (dal sol fino al re) e nel registro di testa da quella nota in su.

I due tipi principali di soprano sono soprano lirico- leggero e il soprano lirico- drammatico, ma ne esistono anche altri tipi:

  • soprano soubrette,
  • soprano drammatico d’agilità,
  • soprano falcon,
  • sopranno wagneriano.

Vediamo insieme quali sono le differenze tra i vari tipi di soprano e per cosa si differenziano le loro voci.

1. Soprano lirico-leggero

La voce del soprano lirico-leggero coniuga perfettamente le qualità del soprano lirico (timbro caldo, voce piena ricca e delicata) alle qualità del soprano leggero (voce duttile e agile con ricca estensione) .

Oggi, il soprano lirico -leggero copre i ruoli affidati una volta al soprano drammatico d’agilità dato che questa figura vocale è quasi scomparsa del tutto. L’unico problema in questo caso è la perdita dell’aspetto drammatico dei personaggi molto lieve nel soprano lirico-leggero.

2. Soprano lirico-drammatico

Le qualità del soprano lirico-drammatico sono unire una voce una calda piena ricca e dolce ad una voce dalla buona tenuta e dall’intenso volume, tipica del soprano drammatico.

Questo tipo di soprano fu introdotto quando il compositore sentì l’esigenza di impiegare dei personaggi con una sonorità morbida e cangiante in grado di sottolineare il pathos ma allo stesso tempo dare risalto alla tensione drammatica.

Infatti a questo tipo d soprano sono affidati ruoli di donne ingenue che però necessitano di momenti di drammaticità molto alti.

3. Soprano drammatico-d’agilità

Una figura questa, ormai quasi scomparsa, le caratteristiche del soprano drammatico-d’agilità sono: una voce agile dal volume pieno e il registro acuto.

4. Soprano soubrette

Il soprano soubrette è un soprano leggero che interpreta solitamente personaggi frivoli e libertini.

La sua voce è molto duttile, agile e ricca con un timbro scuro ed un volume contenuto. Inoltre, la voce di questo soprano non è soggetta a molti sforzi ne a cambi di registro repentini.

5. Soprano Falcon

Questo tipo di soprano non è altro che una variante del soprano dramamtico individuata in Francia nella seocnda metà dell’Ottocento.

Il soprano Falcon è un soprano drammatico dal timbro non ben definito, simile a quello del mezzosoprano.

6. Soprano wagneriano

Al giorno d’oggi il soprano wagneriano è davvero molto raro ed è spesso sotituito dal soprano drammatico.

Possiede una voce molto intensa dal registro medio, con un tono declamatorio.

Ognuno con le sue caratteristiche, ogni tipo di soprano viene impiegato per personaggi diversi, ricchi di carattere e peculiarità.